—————————
Sei un Assicuratore e sei alla ricerca di un Videocorso sulla Vendita Assicurativa Avanzato?

>>> CLICCA SUBITO QUI

Sei un neofita e hai bisogno di dare solide fondamenta alla tua attività di intermediario Assicurativo?

>>> CLICCA SUBITO QUI
—————————

Oggi voglio raccontarvi una storia.

 

Una storia molto carina e molto simpatica che però fa riflettere.

 

Ero a prendere gli occhiali, la commessa mi mette sotto gli occhi una carta e mi dice che devo firmarla.

 

Da buon assicuratore, la prima cosa sulla quale mi scappa l’occhio è il nome della compagnia in alto a destra.

 

Do una scorsa veloce a quello che c’è scritto e c’è scritto che era un’assicurazione.

 

A me adesso viene da pensare a quanta gente ha assicurati gli occhiali e magari non lo sa neanche, un po’ come gli smartphone ormai, no?

 

Quanto costa uno smartphone?

 

Costa dai 700-800-1000 euro, per cui non vuoi assicurarlo quando lo compri?

 

Tanto per 50 euro, almeno se ti si rompe….

 

Io penso che determinate aziende siano state forse più brave di noi a far passare il concetto di assicurazione in questi termini.

 

Un accessorio, uno strumento che non è fondamentale, che non è la tua salute, viene normale assicurarlo.

 

Sto spendendo 1000 euro, una polizza da 50 euro ce la faccio.

 

Ma se ci pensate il rapporto è enorme.

 

Il rapporto è molto più alto su una polizza per un cellulare che su una polizza da 500 per una casa.

 

Vorrebbe dire assicurare una casa di 100.000 euro con una polizza di 5000 euro.

 

La proporzione in questo caso non sta in piedi, no?

 

Ovvio che lì sono danni più frequenti, gli occhiali si rompono in maniera più frequente…

 

Perché le case, sulle quali instauriamo un mutuo di 20 anni-30 anni, la gente da per scontate?

 

Forse dovremmo fare quest’esempio ai nostri clienti.

 

Il mio intento non è quello di fare la polizza a tutti i costi e penso neanche il vostro.

 

Il nostro intento però è rendere oggettiva quella che è la situazione con il proprio interlocutore.

 

Perché se il mio cliente ha uno di questi aggeggini che costano 1000 euro e magari ha stipulato una polizza anche su quest’aggeggino dobbiamo fargli capire che stipulare una polizza per lui è più importante rispetto a una polizzetta sullo smartphone.

 

Quando un cliente mi dice che 500 euro-1000 euro sono troppi, la domanda che gli faccio è: ‟Scusa carissimo cliente, ma posso farti una domanda? Che cellulare hai? Quanto costa?”.

 

– ‟30 euro al mese, 50 euro al mese con l’abbonamento, coi minuti illimitati”

 

– ‟Va bene. Guarda ti do la possibilità di tutelare la tua vita, che secondo me vale di più del tuo telefonino, allo stesso prezzo. Ti può piacere una cosa del genere o per te ha più valore il tuo telefonino? Qual è che è più importante per te? Telefonino da 1000 euro o polizza sanitaria?”

 

In effetti pesa di più il telefonino però eh, questa è solo carta.