—————————
Sei un Assicuratore e sei alla ricerca di un Videocorso sulla Vendita Assicurativa Avanzato?

>>> CLICCA SUBITO QUI

Sei un neofita e hai bisogno di dare solide fondamenta alla tua attività di intermediario Assicurativo?

>>> CLICCA SUBITO QUI
—————————

Ecco svelata la regola per aumentare del 3000% le tue vendite.

No, no fermi tutti, no non è vero.

Oggi ti voglio parlare di una cosa che io faccio, come funziona: prendi il buono, scarta il brutto e poi vedi tu se farla o non farla.

Io non ci guadagno come al solito un centesimo!

La cosa di cui parlo spesso nelle newsletter e che non funziona oggi nel nostro lavoro, dove lavoro io, dove lavori tu che è quindi vendere le polizze, è quella di proporre per forza di cose un prodotto quando c’è la scadenza di un altro, quindi la classica vendita quando si va a incassare una polizza.

Ma perché non funziona?

Be’ sono parecchi i motivi, vediamone alcuni…

Numero 1: non funziona perché tu stai proponendo una cosa che il tuo cliente non ti ha chiesto.

Banale, ma neanche tanto: non puoi pretendere di proporre questa polizza infortuni se il cliente non te l’ha chiesta.

Numero 2: non te l’ha chiesta e non ne sente neanche l’esigenza perché non hai fatto un processo di sensibilizzazione del tuo cliente, non gli hai eventualmente fatto capire prima il perché questa cosa è importante.

Numero 3: sì magari l’hai anche fatto il processo di sensibilizzazione, magari sulla carta lui è il cliente più appetibile del mondo per la polizza infortuni perché è un libero professionista, perché non ce l’ha, perché ha con te dei soldi ma non è detto che se è così sulla carta per lui questo sia importante…

Perché se non lo conosci approfonditamente, se non sai che 3 giorni fa gli è nato un figlio, 2 settimane fa, 1 mese fa, quello che vuoi, non sai che magari per lui la priorità in quel momento è tutelare suo figlio.

E quindi se tu ti poni come il classico distributore, che è quello che poi vogliono farti diventare, di polizze, rischi di distribuire effettivamente le polizze a chi non ne ha bisogno e di conseguenza di prendere le porte in faccia e di conseguenza c’è la crisi, il lavoro è difficile e non riesco.

No, in realtà non funziona così, forse dobbiamo cambiare un pochettino approccio.

Numero 4: gli stai chiedendo altri soldi quando già non ti vede volentieri quando già non vorrebbe darti quelli, giusto?

Correggimi se sbaglio ma difficilmente se vai a incassare una polizza infortuni a 1000 euro il tuo cliente: ‟Ciao, be’ caspita come mai non si è alzata quest’anno? Volevo che si alzasse, volevo darti 200 euro in più”.

No, il tuo cliente già è seccato perché lui sta pagando una cosa che lo fa per automatismo ma alcune volte non si ricorda neanche più l’importanza di avere quella copertura, per cui il fatto che tu gli proponi un’altra cosa in quel momento che c’è un’uscita abbassa drasticamente la percentuale di chiusura.

Prova invece a lavorare in maniera diversa, tu prova, poi semmai mi mandi a cagare oh, con me funziona, poi magari con te no eh…

Però se non provi non lo saprai mai…

Prova invece a incontrare il tuo cliente fuori dal periodo di scadenza, incontralo magari 6 mesi prima della scadenza in un altro periodo dell’anno, e anziché volergli vendere una cosa incontralo e non vendergli nulla.

Inizia a conoscerlo, inizia a fargli qualche domanda, a conoscere il suo aspetto personale, a conoscere il suo aspetto assicurativo, magari ha altre polizze con la concorrenza e tu non lo sai…

Magari se riesci a acquisire queste informazioni riesci poi ad agire in seguito e a non andare a lavorare solo sul prezzo ma riesci poi a lavorare su quello che è stato il tuo processo consulenziale.

Inizia a capire se quel cliente ha della liquidità sul conto corrente o tramite altre persone, inizia a capire se ha degli obiettivi, dei sogni e se puoi aiutarlo in qualche modo a realizzarli ma non parlare di prodotti e non volere per forza di cose vendere.

Perché nel momento in cui vuoi vendergli a tutti i costi una polizza, nel momento in cui lui deve darti dei soldi e lui non vuole, capisci bene che gli stai proponendo una cosa che non gli interessa per risolvere un’esigenza che lui non sa di avere, dandoti dei soldi che non vuole darti neanche gli altri e quindi non si riesce.

Quindi prova a lavorare in modo diverso, non parlare di prodotto, cerca di conoscere il tuo cliente in un periodo dell’anno diverso rispetto a quello della scadenza cercando di svolgere insieme a lui quello che sia un processo che gli permette di capire di che cosa può aver bisogno, che permetta a te di capire che cosa gli interessa e come eventualmente andare a risolvere qualsiasi sua esigenza.

 ————————————————————————-

VUOI AUMENTARE LE TUE VENDITE?

TI PIACEREBBE RICEVERE OGNI SETTIMANA SPUNTI UTILI DA UTILIZZARE IN TRATTATIVA?

ALLORA UNISCITI SUBITO GRATIS AL NOSTRO GRUPPO SEGRETO PER ASSICURATORI SU FACEBOOK!

>>>>> FAI CLICK QUI PER ACCEDERE SUBITO  <<<<<