Questo libro penso che lo conosciate tutti…

E’ quello di Fred Bettger, Il Venditore Meraviglioso, che si legge veramente tutto d’un fiato.

Ci permette di capire quella che era l’attività anni fa e ci permette però di riportare dei consigli che sono tranquillamente trasportabili a quello che è il concetto odierno.

 

E sono 3 le cose che ci portiamo a casa da questo bel manuale.

 

Sono un’infinità ma riassumiamole in 3 perché sono effettivamente quelle che ci possono permettere tutt’oggi di fare la differenza, sia nella nostra attività sia nell’attività di chi intraprende oggi questo lavoro.

 

La prima è che è una cazzata che venditore si nasce.

 

Tutti possiamo fare tranquillamente quest’attività e lo vediamo effettivamente in un manuale dove l’autore che era un assicuratore passa da essere uno dei peggiori venditori, e quindi stare quasi per mollare l’attività, a essere uno dei migliori venditori.

 

Questo ci permette effettivamente di comprendere come oggi anche per interfacciarsi a quest’attività bisogna semplicemente avere la voglia e la costanza di fare, di conoscere, d’imparare e di formarsi per raggiungere poi il livello al quale si aspira: un grande venditore, un grande formatore di un grande agente di assicurazioni.

 

La seconda cosa: sapere a monte, organizzare la propria attività.

 

Perché tutti noi perdiamo del tempo verso quelli sono alcuni clienti che tendono spesso a procrastinare.

 

Per cui capita d’incontrare un cliente 5-6-7 volte senza però riuscire a finalizzare nulla.

 

Fred Bettger nel suo libro ci insegna come saper scegliere la nostra clientela sia di fondamentale importanza.

 

E lui stesso dice: ‟Dopo la terza visita, io non mi fisso più su un cliente bensì passo oltre. Andare su quel cliente non mi porterà reddittività. Il tempo che io oggi uso per quel cliente lo posso tranquillamente traslare e spostare su quelli che sono clienti nuovi, per vedere nuova gente”.

 

Questo era quello che faceva lui ed è quello che effettivamente possiamo fare noi tutti quando magari ci viene l’ansia, quando siamo sotto stress e diciamo: ‟L’ho chiamato 7 volte questo cliente, non mi risponde mai. L’ho incontrato trendordici volte, non ho mai finalizzato nulla”.

 

Ok, va bene.

 

Dobbiamo rivolgerci a un altro segmento di clientela, concentrare la nostra attività su altri clienti che effettivamente sono lì che ci aspettano.

 

La terza cosa che ci portiamo a casa da questo libro è quella di fare domande.

 

Bettger dice appunto essere il fondamento del nostro lavoro, no?

 

Se ci pensate tutti noi quando incontriamo un cliente facciamo qualche domanda: domanda aperta, domanda chiusa…

 

Chi invece proprio non le fa.

 

E quindi arriva lì con la sua bella brochurina e dice: ‟Perché non lo compri? Compralo, compralo!”.

 

Cazzo, è ovvio che su un numero di clienti che possiamo incontrare durante la nostra attività lavorare in questo senso ci permette, volendo anche di finalizzare prima il contratto, perché è ovvio che vedo 100 clienti, a 100 clienti propongo questo libro e un cliente su 100 che lo compra lo trovo.

 

Se sono un bravo venditore anche 2-3.

 

Va bene.

 

Il problema però durante questi incontri con le persone io mi lascio per strada tutta una serie di opportunità, perché magari a quel cliente non interessava questo prodotto, interessava l’altro.

 

Però non parlando con lui, non facendo domande non riesco effettivamente a capire quelle che sono le sue esigenze.

 

Facciamo domande, facciamo domande perché effettivamente è la base.

 

Libricino leggero, veramente veramente molto bello.

 

C’è sempre qualcosa da imparare, soprattutto in questi manuali che hanno fatto la storia del nostro lavoro.

 

Fred Bettger, Il Venditore Meraviglioso, disponibile ovunque.

 

Non ve lo venderò mai!

 

Ciao!

 

 ————————————————————————-

VUOI AUMENTARE LE TUE VENDITE?

TI PIACEREBBE RICEVERE OGNI SETTIMANA SPUNTI UTILI DA UTILIZZARE IN TRATTATIVA?

ALLORA UNISCITI SUBITO GRATIS AL NOSTRO GRUPPO SEGRETO PER ASSICURATORI SU FACEBOOK!

>>>>> FAI CLICK QUI PER ACCEDERE SUBITO  <<<<<