Come utilizzare Facebook gratis per ottenere nominativi da contattare, nominativi potenzialmente interessati a quelle che sono le nostre polizze.

In passato sono sempre stato scettico su quello che era gratis, perché essendo gratis non mi dava comunque quel valore che mi può dare una cosa che è a pagamento ovviamente, e infatti a livello di utilizzare Facebook, a livello pay quindi Facebook Ads per generare contatti è ancora oggi lo strumento che costa meno e che permette di ottenere risultati assolutamente più profilati.

Come utilizzarlo però per chi si approccia oggi a questo mondo in modo organico quindi senza dover da subito investire in advertising?

Oggi vi voglio dare tre suggerimenti che possono tornarvi utili se avete una pagina Facebook o anche un profilo e volete iniziare a raccogliere qualche contatto.

La prima premessa fondamentale che vi faccio è quella che sicuramente utilizzando Facebook in questo modo non andate a generare contatti in modo costante, cioè voglio dire non andate ogni giorno a generare quei cinque-dieci nominativi.

Può andarvi bene come è andato bene a qualche collega che con un post ha generato trecento contatti ma sono casi isolati, cioè ne capita uno su centomila veramente, ok?

Quindi oggi vediamo insieme tre possibilità per ottimizzare Facebook in modo organico e sfruttare parzialmente quelle che sono le sue possibilità, senza dover necessariamente investire subito dei soldi.

La prima opzione, a cui io e Pasquale abbiamo già parlato all’interno del gruppo Facebook “assicuratori open team”, è quella di utilizzare il Marketplace.

Il Marketplace di Facebook infatti vi permette di andare a pubblicare un annuncio che, se strutturato con i giusti crismi, quindi mettendo qualcosa che per l’utente sia accattivante, vi permette di raccogliere contatti potenzialmente interessati.

Quindi qua potete studiare quella che è un’inserzione accattivante con uno sconto sull’auto, che è una cosa che la gente è sempre più importante per risparmiare e da li, una volta che avete generato il contatto, fissate l’appuntamento e davanti al cliente ovviamente fate voi la differenza, sviluppando sia il front-end, quindi l’auto, sia anche il back-end, quindi prodotti danni no auto vita e così via.

In questo modo però diciamo vi velocizzate e facilitate quello che è il primo approccio con il cliente, quindi quello che è il primo appuntamento non dovete prenderlo su cliente la fredda facendo chiamate a freddo, ma fate già una parziale selezione e vi fate già contattare da persone che sono potenzialmente interessate a un prodotto di front-end, in questo caso come auto.

Lo sconto attenzione ci tengo a sottolinearlo non vi serve per sbragare o “abbassare le braghe” acquisendo il cliente al minor prezzo possibile, assolutamente, vi serve come lead magnet quindi un magnete per attrarre la lead.

Se andate sul gruppo trovate anche la lezione in cui parliamo di queste cose.

Quindi utilizzando lo sconto auto come lead magnet, acquisirete contatti e avrete la possibilità di incontrare il cliente per sviluppare quella consulenza a 360 gradi che abbiamo già visto e di cui abbiamo già parlato anche in passato.

La seconda opzione è quella di fare un’analisi nella vostra zona dei gruppi Facebook.

A cosa vi serve questa analisi?

Be’ Facebook, come sapete, ha diverse tipologie di gruppi e ci sono tanti gruppi che ad esempio sono geo-localizzati, quindi sono in una zona e raccolgono determinate tipologie di persone.

Mi vengono in mente ad esempio i target di persone che amano gli animali, persone che amano i cani, che amano i gatti, oppure persone che sono appassionate di droni.

Oppure ancora persone che sono appassionate di computer.

Be’ andando a contattare (prima mi raccomando contattate l’amministratore del gruppo) potete concordare quello che è un contatto, quindi la possibilità di pubblicare all’interno del gruppo dei contenuti che illustrino come proteggersi da alcuni rischi ad esempio su cui quella community potrebbe essere sensibile.  Mi viene in mente le persone che amano i cani che amano gli animali potreste parlare di come proteggere il proprio cane e al tempo stesso lasciare infine quella che è la call to action cioè la chiamata in azione verso la tutela del proprio cane o del proprio gatto. Ok?

Oppure verso la responsabilità civile.

Quindi andando a contattare l’amministratore avrete siglato una sorta di accordo tra di lui.

Fatto questo andrete a pubblicare dei contenuti che diano valore alla community.

Fatto questo starete offrendo anche la soluzione a determinati problemi che quelle persone potrebbero avere.

Questo in passato per me ha funzionato molto

Era un gruppo ristretto nel mio caso di 1500 persone ma ha funzionato molto.

E questo può funzionare anche ovviamente per voi andando a intercettare determinati target di persone.

La terza opzione di utilizzo di strumenti social senza dover investire subito in advertising, è quella che riguarda linkedIn.

LinkedIn è uno strumento potentissimo per il B2B, quindi business to business, e ci permette di andare a contattare: amministratori delegati di aziende piuttosto che imprenditori piuttosto che delle realtà che stanno nella nostra zona.

Potremmo chiedere loro collegamento e mandare dei messaggi o delle mail per sensibilizzarli su quella tematica.

In questo modo dovrete prima ottenere il collegamento, e una volta ottenuto il collegamento procedere con l’azione di contatto email oppure tramite messaggio.

Attenzione: in questo caso le persone non vi hanno richiesto specificatamente informazioni, per cui è un’attività che funziona, ma è anche vero che funziona su dei grandi numeri, quindi dovete mettervi lì a fare azioni manuali per cui mandare questo messaggio email ai vostri collegamenti senza essere troppo aggressivi o senza passare per lo spam.

Ok?

Questo è importante.

Tre opzioni che ci permettono di gestire a livello efficace quelli che possono essere dei nominativi, sicuramente la più semplice che che puoi adottare da subito è quella del Marketplace, se vuoi iniziare subito senza diventare matto, per testare subito l’efficacia che ti dà Facebook inizia col Marketplace, inizia andando a ricercare dei gruppi per creare delle convenzioni.

In questo modo sicuramente qualche contatto lo riuscirai a reperire e di conseguenza eviterai ancora una volta di dover diventare matto facendo chiamate a freddo e visite dirette.

————————————————————————-

VUOI AUMENTARE LE TUE VENDITE?

TI PIACEREBBE RICEVERE OGNI SETTIMANA SPUNTI UTILI DA UTILIZZARE IN TRATTATIVA?

ALLORA UNISCITI SUBITO GRATIS AL NOSTRO GRUPPO SEGRETO PER ASSICURATORI SU FACEBOOK!

>>>>> SI VOGLIO ACCEDERE <<<<<